27 Novembre 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

A breve consiglio comunale. Proposta shock della maggioranza: affidare il cimitero a terzi.

29-04-2013 18:20 - Cronaca
E´ in programma per questa sera il consiglio comunale di Sparanise. L´assemblea è convocata per le 19.00, all´ordine del giorno ben 8 otto punti. Si parte con l´approvazione del bilancio consuntivo dell´anno 2012, ma poi la scaletta degli argomenti proseguirà con diversi argomenti tipici del bilancio preventivo quali l´approvazione delle aliquote delle tasse locali ed il piano triennale delle opere pubbliche. Infine, ed è l´argomento che desta maggiore preoccupazione nella cittadinanza, l´esternalizzazione dei servizi cimiteriali.

Si tratta di una tecnica politica ben precisa, ha spiegato l´Avv. Salvatore Piccolo, già assessore della giunta in carica e poi, da circa un anno, passato all´opposizione. Si uniscono argomenti vari ed eterogeni tutti insieme per creare confusione e fare in modo che non si comprenda bene il reale obbiettivo politico della maggioranza. Nella seduta di oggi, infatti, sono presenti argomenti inconciliabili come il bilancio consuntivo ed alcuni atti tipici del bilancio preventivo, attività tra di loro antitetiche. Una delle regole di contabilità pubblica e proprio quella che nello stilare il bilancio preventivo si tengono in considerazione i risultati di quello consuntivo al fine di vedere dove intervenire per colmare eventuali criticità. Come si può discutere del bilancio consuntivo e nella stessa seduta passare ad approvare atti importanti quali il piano delle opere pubbliche se ancora non si è in grado di stabilire da dove prendere le risorse per realizzare i lavori pubblici?. Infine il punto dell´esternalizzazione dei servizi cimiteriali. Un atto assolutamente gravoso per i cittadini e che avrebbe meritato una seduta di consiglio comunale specifica, e non certamente essere inserito, alla fine di un consiglio comunale già complicato dall´aver unito il bilancio consuntivo con alcuni atti di bilancio preventivo.

Naturalmente dai banchi dell´opposizione già si preannuncia battaglia soprattutto sulla vicenda dei servizi cimiteriali. Non che gli atti di bilancio siano positivi per Sparanise, ma ormai la gente comprende bene il declino amministrativo inarrestabile e spera che l´anno che manca alle prossime elezioni passi in fretta. Sul cimitero , da sempre, tra le cose alle quali gli sparanisani tengono di più, i cittadini non sono disposti a passarci sopra. A Sparanise da sempre i servizi cimiteriali sono gestiti in proprio dal Comune, e per il passato nessuno aveva mai neppure immaginato di esternalizzare l´intero settore. Qualche amministrazione precedente aveva affidato a terzi solo l´illuminazione cimiteriale. La proposta della maggioranza, che non è azzardato definire shock, invece punta propria ad affidare a terzi tutto il cimitero. Dai servizi necroscopici , alle sepolture, alla costruzione e gestione dei loculi, alla pubblica illuminazione. A quali costi? Non si sa, o se qualcuno sa non lo ha indicato nella proposta oggi all´esame del consiglio comunale. E´ facile immaginare che la ditta affidataria del servizio penserà a proporre un modello di bussiness redditizio per le proprie casse, con evidente aggravio di costi per i cittadini. E´ vero che il cimitero non è ben messo, ma dei diversi progetti in cantiere, l´amministrazione in carica non ha avuto la forza di portarne a compimento alcuno. Esisteva una convenzione con un´associazione senza fini di lucro che doveva costruire ben 100 loculi da destinare alla cittadinanza e non si è riusciti ad ottenere il rispetto dell´accordo. Recentemente era stato approvato un progetto di ristrutturazione del cimitero e della camera mortuaria per ben 200 mila euro. Progetto per il quale esiste già un tecnico nominato: abbandonato. Nel periodo in cui era assessore ai Lavori Pubblici l´Avv. Piccolo il Comune di Sparanise aveva ottenuto un finanziamento regionale per la costruzione di un parcheggio multilivello proprio di fianco al cimitero, con la concreta possibilità di allargare il sito esistente eliminando l´attuale parcheggio, una volta costruito quello nuovo. Il progetto in fase avanzata, interamente finanziato dall´Unione Europea con fondi regionali, è stato abbandonato interamente nonostante la fase di esproprio fosse stata già compiuta ed i tecnici avevano già compiuto i primi rilievi. Non si sa quale sia la ditta prescelta per l´affidamento dei servizi cimiteriali e neppure si può comprendere quali saranno le modalità di scelta della ditta, ed eventuali prezzi che la ditta medesima applicherà.

Anche la procedura adottata desta molte perplessità. L´argomento è stato portato all´attenzione del consiglio comunale perché nella materia delle concessioni di servizi comunali esiste una espressa riserva di legge in favore del consiglio, ma l´attuale maggioranza chiede di poter delegare la giunta per gli atti necessari. E´ evidente che questo modo di regolare la questione, non appare corretto. Se la materia è di competenza del consiglio comunale, la giunta non può intervenire. Ogni atto deve essere di competenza consiliare, comprese le approvazioni di convenzioni, disciplinari di gara o altri aspetti.
Come si può vedere in conclusione è stata messa, volutamente, tanta carne a cuocere e sicuramente il consiglio comunale di stasera si preannuncia di non semplice soluzione. Terremo informati, come al solito, la nostra consueta dozzina di utenti.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio