25 Settembre 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

Anche i servizi idrici in via Posta Vecchia. Positiva riunione all´assessorato ai Lavori Pubblici.

23-09-2011 20:05 - Cronaca
Si è tenuta ieri pomeriggio, presso lo Sportello Unico delle Attività produttive, nell´ufficio dell´assessore ai Lavori Pubblici, un´importante riunione tecnica presieduta dal sindaco Mariano Sorvillo l´assessore ai lavori pubblici Salvatore Piccolo e la Presidente del consiglio comunale Antonella Lo Greco.
La riunione, da tempo fissata, aveva come oggetto la possibilità di realizzare una condotta idrica nel cantiere di via Posta vecchia, già interessato da lavori per l´eliminazione della pista ciclabile, la messa in sicurezza della carreggiata e la realizzazione di fogne lungo tutta l´arteria sino alla via Appia. Alla presenza dell´ Ing. Pietro Martino di Calvi Risorta, direttore dei lavori, della signora Annamaria Ranucci istruttrice dell´assessorato ai lavori pubblici e dell´idraulico comunale Giovan Battista Martiello, l´amministrazione ha analizzato con particolare attenzione un´istanza pervenuta in forma scritta da circa 20 operatori economici che svolgono attività a ridosso della via Appia.
Costoro rappresentavano come la zona non fosse asservita da fogne né da servizi idrici. Cosi, nel confermare che per le fogne l´amministrazione aveva già provveduto con i lavori in corso, si è deciso di intervenire attraverso la posa di una grossa tubazione in currogato poliuretano di circa 42 centimetri di diametro che si snoderà dalla città fino all´Appia. C´era da verificare la fattibilità di inserire nello scavo già realizzato una condotta idrica e bisognava verificare se il Comune potesse realizzare l´intervento prescindendo dalla convenzione con il Consorzio Idrico Terra di Lavoro, figlia di una discutibile scelta del passato.
Con soddisfazione per il positivo esito della riunione, il sindaco e l´assessore hanno diramato un comunicato, inviato anche agli operatori economici della zona, con il quale hanno annunciato che anche il servizio idrico verrà attivato nell´ambito del medesimo cantiere. "Ci assumiamo la responsabilità politica e amministrativa di portare l´acqua agli operatori economi dell´Appia, - ha detto l´assessore Piccolo - ed ora voglio proprio vedere se qualcuno avrà il coraggio di opporsi anche a tale scelta. Con l´effettuazione dei lavori in via Posta Vecchia, inizia un nuovo ciclo di lavori pubblici che avrà come scopo lo sviluppo. Crediamo che per le attività produttive ed economiche, che alla fine portano sviluppo ed occupazione, sia indispensabile puntare sulla strada statale APPIA e noi ci adopereremo per realizzare tutte quelle infrastrutture che per incapacità e miopia politica sino ad oggi non sono state realizzate, partendo da quelle primarie quali le fogne, la rete idrica e la pubblica illuminazione.
Mi sento di affermare, ha concluso Piccolo, che in due anni abbiamo realizzato davvero un imponente programma di lavori pubblici, come non si era mai visto a Sparanise, abbiamo superato il decimo cantiere aperto ( gli altri lavori sono tutti ultimati e consegnati) ed abbiamo lavorato con la massima trasparenza ed onestà affidando i lavori con il sistema delle gare di appalto con il prezzo a base d´asta, anche per questo in ogni cantiere, non autorizzando varianti in corso d´opera se non in rarissima e comprovata eccezione, realizziamo rilevanti economie di ribasso che ci consentiranno di realizzare, in futuro, altre opere pubbliche senza attingere ad ulteriori risorse, ma utilizzando i risparmi delle precedenti opere.
"


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio