07 Agosto 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

Attribuiti gli incarichi ai responsabili dei servizi. Tra i servizi comunali attribuiti anche gli impianti sportivi. Quali?

16-06-2016 11:17 - Cronaca
Primi atti amministrativi pubblici del nuovo sindaco. Con i decreti n.23 e 24, Salvatore Martiello, ha attribuito la responsabilità di gestione a due dei tre dipendenti comunali di categoria D1. Si tratta rispettivamente del geom.Vincenzo Virgilio e del comandante della Polizia Municipale commissario Giovanni Fusco. Nessuna novità sin qui o cambiamento. In realtà è la piena conferma dei precedenti responsabili dei servizi. D´altra parte entrambi i dipendenti citati sono competenti e capaci anche per via di un´esperienza accumulata in anni di responsabilità. Al primo sono stati attribuiti i servizi dei Lavori Pubblici, del Patrimonio e degli Espropri, della Pubblica Illuminazione, Viabilità e Circolazione Stradale oltre anche al servizio pubblico, come si legge nel decreto, degli Impianti Sportivi. Questi ultimi diventati tema di confronto, anche acceso, in campagna elettorale in realtà a Sparanise non sono più fruibili. Gli impianti comunali , palazzetto dello sport e campi di calcetto, sono chiusi perché inagibili e l´unico impianto sportivo presente sul territorio, fatta eccezione per la piccola palestra dell´ex ITC (o fabbrica delle armi bianche che dir si voglia) di proprietà della Provincia, non è comunale.
l´unico impianto sportivo funzionante è lo storico campo sportivo del villaggio del fanciullo realizzato dalla parrocchia all´epoca diretta dall´arciprete Pietro Palumbo e poi passato in proprietà all´Istituto diocesano per il sostentamento del clero. L´impianto è stato dato in affitto dall´Istituto teanese ed è gestito, da diversi lustri, secondo criteri d´impresa da un´associazione che vede, come è emerso anche in campagna elettorale, tra i responsabili un consigliere comunale designato, anche se ancora non ufficialmente nominato, assessore all´ecologia, il sig. Armando Giramma. L´accesso all´unico impianto sportivo non è gratuito e funziona come le palestre private per stessa ammissione dei gestori. Probabilmente il regime di monopolio di fatto degli impianti sportivi non avvantaggia i gestori del "campo", in molti si spostano nei paesi limitrofi dove esistono stadi, piscine e campi da tennis comunali oppure impianti privati migliori. Riuscirà il pur bravo Vincenzo Virgilio, che, per una curiosa coincidenza, abita proprio all´interno del perimetro del "campo sportivo" del villaggio del fanciullo ad aprire gli altri impianti sportivi , quelli comunali?
Al comandante della polizia Municipale Martiello ha affidato i servizi di Polizia Municipale, Polizia Amministrativa e Polizia commerciale, vale a dire i servizi tradizionali connessi alla carica di comandante della Polizia Municipale. Ad entrambi i dipendenti comunali sono stati poi affidati, con i decreti in commento, anche servizi "ad interim" ovvero fino all´individuazione di un nuovo titolare. Al geometra Virgilio il servizio necroscopico e cimiteriale, il servizio urbanistica e gestione del territorio, piani attuativi ed edilizia convenzionata ed infine il servizio parchi e tutela del verde pubblico e altri servizi per l´ambiente. Al comandante della Polizia Municipale "ad interim" sono stati affidati il servizio smaltimento rifiuti, il servizio protezione civile ed il servizio attività produttive.
Al momento non risulta pubblicato ancora il decreto di affidamento dei servizi tributari e dei servizi amministrativi, del personale e dell´importante servizio di ragioneria ed economato vale a dire la cassa del comune. Non sappiamo se si tratta di un ritardo nella pubblicazione del decreto o se Martiello non intende affidare il servizio al dipendente che per il passato ricopriva tali incarichi : la dr.ssa Annarita Rebuzzi. Nei prossimi giorni terremo aggiornata la nostra consueta dozzina di affezionati lettori.
In mancanza di decreto di attribuzione della responsabilità dei servizi sarà il sindaco stesso ad avere la responsabilità amministrativa dei servizi comunali non affidati. Inoltre il sindaco può anche individuare, secondo distinte e precise procedure, responsabili di servizi esterni, ovvero non dipendenti comunali sia individuandoli tra dipendenti di altri comuni, sia, dopo aver esperito tale procedura, attraverso incarichi di consulenza con professionisti privati
Ai responsabili appena incaricati da Martiello sarà attribuita, si legge nei decreti, in aggiunta al normale stipendio un indennità "di posizione" pari ad euro 12.911,43 annue lorde per tredici mensilità oltre ad un´indennità di risultato annua nella misura massima del 25% della retribuzione di posizione in godimento.
Riproduzione riservata. Citare sempre la fonte.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio