12 Luglio 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

E´ in libreria il bel libro di Enzo Palmesano, "GIANFRANCO FINI - SFIDA A BERLUSCONI"

10-05-2010 - Cronaca
E´ uscito in questi giorni in libreria, per i tipi di Aliberti Editore, il bel libro di Enzo Palmesano:" GIANFRANCO FINI - SFIDA A BERLUSCONI". L´autore Enzo Palmesano è da decenni amico personale dell´Avv. Salvatore Piccolo che lo assiste e difende nei procedimenti che le battaglia del giornalista spesso hanno come corollario, anche se, sino ad oggi, i magistrati hanno sempre dato ragione ad Enzo Palmesano. Il libro di Palmesano - ha chiarito Piccolo - sarà sicuramente un successo perché il giornalista pignatarese ha una prosa davvero unica per limpidità di contenuti e scorrevolezza dello stile, il lettore potrà gustare il testo tutto d´un fiato e farsi un concetto del tema trattato. Enzo Palmesano è da anni attivo sul territorio di Terra di Lavoro per le battaglie contro la camorra, la sua attività ha prodotto un fiume di scritti contro la piovra casertana dalla quale hanno attinto in tanti, anche il grande Saviano. E´ tuttavia riduttivo etichettare Enzo Palmesano semplicemente come un giornalista contro la camorra, egli è un fine commentatore ed analista delle vicende politiche nazionali, spesso dietro le quinte, dalla redazione romana del "Secolo d´Italia", dove frettolosamente venne messo da parte, forse da quegli stessi colonnelli che oggi si sono affrettati a prendere le distanze dal loro benefattore Gianfranco Fini, in rotta con il cavaliere Berlusconi. Eppure se non fosse stato per Fini quando mai La Russa, Gasparri, Matteoli sarebbero diventati ministri? Il tema della gratitudine meriterebbe un altro libro e chissà che un giorno Palmesano non ne scriva uno in merito. Tornando al libro su Gianfranco Fini lo stesso autore ha affermato a proposito del suo libro che «Io non sono un giornalista qualsiasi, uno dei tanti che avrebbero potuto scrivere un libro su Gianfranco Fini. Per trent´anni ho fatto politica attiva nel partito e ho firmato il documento di condanna dell´antisemitismo e delle leggi razziali approvato il 27 gennaio 1995. Quel documento diede credibilità (anche internazionale) alla svolta di Fiuggi. Io non sono mai stato un "uomo di destra", ho militato nel partito da "fascista di sinistra". Comprendo che è difficile capire il significato di questa contraddizione, ma è stata la sostanza del mio impegno politico».
Un libro da comprare senza indugio e da leggere in fretta.
All´autore Enzo Palmesano, amico di tante battaglie, vanno gli auguri di Salvatore Piccolo e di tutti gli sparanisani che hanno apprezzato le tante battaglie combattute da Enzo Palmesano con la certezza che il libro farà successo in tutta Italia.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account