30 Settembre 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

Giancarlo Sorvillo:"Siamo stufi della politica del megafono."

07-12-2010 17:40 - Cronaca
Il consigliere Comunale Giancarlo Sorvillo, da poco delegato all´importante funzione di raccordo tra il settore tecnico dei L.L.P.P. e urbanistica, ha diffuso una nota nella quale chiarisce il pensiero della maggioranza consiliare che guida l´amministrazione Comunale di Sparanise. " Con tanti problemi che stiamo affrontando, anche per via di una crisi economica nazionale, è peccato dover sprecare il tempo per replicare a isolati critici che evidentemente soffrono per la perdita del potere. Va anche detto che non si è mai trattato di un grande potere, ma di piccola gestione di scarsi fondi utilizzati, per esempio , per incorniciare nell´aula consiliare i sindaci del passato, forse consapevole che mai l´autore delle critiche sarebbe arrivato ad incorniciare se stesso.

Tutte le polemiche possono essere giuste, ma arrivare a vilipendere un convegno organizzato con tanti sacrifici, dall´alto valore scientifico significa aver perso la bussola e non sapere dove ci si trova.

Io ero presente al convegno ed ho visto la distribuzione degli opuscoli ai numerosi studenti ed al pubblico. Ancora molti opuscoli sono a disposizione nella stanza del Sindaco per chiunque ne faccia richiesta e, a distanza di due mesi , numerosi cittadini chiedono una copia.

I soldi spesi, direttamente dal responsabile del servizio, certo non sono paragonabili alla somma usata dalla precedente amministrazione che solo per una pietra, di forma allungata, spese circa 20.000,00 euro in occasione di un convegno che non riscosse unanimità di consensi.

I fondi della calenia, poi, sono dei cittadini ed insieme ad i miei amici mi sto battendo per far rientrare direttamente nelle tasche della gente quanto è possibile. Ché la vecchia amministrazione, che ha stipulato la convenzione, ha gestito la fase della costruzione della centrale almeno dal punto amministrativo, non ha imposto alla centrale il pagamento di importanti somme per la gente.

Per questo, per adesso, daremo i soldi che ci sono, per il futuro ci impegneremo a verificare meglio tutte queste questioni, che a me sembra, conoscano meglio altri che io ed i miei amici. Mai ci siamo recati nelle sedi della centrale, ne a Sparanise, ne a Genova ne altrove.

Ci sono, sulla questione calenia, alcuni fattori negativi che sfuggono alla percezione delle persone semplici, ma non per questo sono necessariamente addebitabili alla nuova classe diligente.
Chi scrive è alla prima esperienza amministrativa ed è amico di persone che quando si sono candidate sono sempre state elette , anche in minoranza.

E´ singolare che oscure persone continuino incessantemente ad insultare questa amministrazione vantando di essere grandi politici, di essere comizianti ed anche di fondare partiti, peccato che di frequente, quando si candidano non vengano eletti.

Strillare sempre, significa soltanto amplificare rumori senza centrare argomenti.

E´ la politica del megafono ovvero dello strumento azionato da altri per alzare il volume delle urla.

Ma le ultime elezioni Comunali hanno insegnato che anche con il megafono in pugno i cittadini non si sono fatti stordire.

Infine segnalo che l´eccessiva esposizione mediatica, forse serve a colmare la rabbia di una bocciatura popolare ancora difficile da digerire, comunque la si voglia mettere a me sembra proprio che cambiando l´ordine dei fattori il risultato non cambi ."


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio