12 Luglio 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

La pubblica illuminazione è in stato di degrado, ma all´altezza dell´abitazione del fratello del sindaco sono stati installati pali nuovi.

07-03-2012 21:29 - Cronaca
E´ polemica aperta a Sparanise circa lo stato della pubblica illuminazione. L´amministrazione comunale, a mezzo dell´addetto stampa, aveva infatti diffuso un comunicato stampa nel quale magnificava un intervento di manutenzione, voluto dall´assessore al ramo, di alcuni pali della pubblica illuminazione.

Nella marchetta, come si chiama in gergo tecnico un articolo di stampa volutamente ed eccessivamente favorevole, si affermava anche che erano stati rimossi dei pali e sostituiti all´altezza di viale Giovanni Merola

Occorre anche chiarire che lo scorso anno l´amministrazione comunale aveva acquistato un automezzo, usato, avente la funzione di carro scala che nelle intenzioni doveva servire per intervenire tempestivamente nella sostituzione delle lampade guaste e per piccoli interventi di manutenzione dei pali della pubblica illumazione.

Invece, basta girare per le vie del paese per verificare che la pubblica illuminazione versa in una situazione di degrado e la manutenzione della rete di illuminazione non avviene con puntualità ed anzi quando viene effettuata riguarda solo piccoli tratti di strada .
Circa i piccoli interventi di riparazione non si è fatta attendere la risposta dell´opposizione. "Si tratta di pochi pali sostituiti all´altezza dell´abitazione del fratello del sindaco, mentre per la restante parte della strada, viale Merola, la pubblica illuminazione è rimasta, così come era, fatiscente - ha precisato l´Avv. Salvatore Piccolo , consigliere comunale di opposizione.

L´installazione dei pali è avvenuta senza alcun progetto o programmazione, ma con una semplice determina attingendo alle risorse della manutenzione. Magnificare il piccolo intervento, davvero una sciocchezza rispetto al grave stato di degrado ed inefficienza in cui versa la pubblica amministrazione significa semplicemente non avere il senso della realtà.

Lungo viale Borsellino diversi pali della pubblica illuminazione non funzionano, e spesso l´intera rete della zona resta spenta. Sia all´interno del ponte carbonaro, dove orami ben due lampade, su sei, sono spente che all´esterno i pali della luce sono abbandonati al degrato e non funzionano (si veda foto allegata).

Lungo via Calvi mancano diversi pali e di notte la visibilità è scarsa, mentre nel centro storico i pali esistenti risultano in diversi punti non funzionanti, in alcuni casi semplicemente perchè sono fulminate le lampade. Problemi e disagi che si aggravano giorno per giorno sono segnalati in tutta la rete della pubblica illuminazione e situazioni di scarsa visibilità riguardano l´intero territorio comunale, ma qualcuno ha invece deciso di intervenire con rapidità, cambiando sei pali, solo in un preciso tratto di strada, all´altezza del civico di viale Merola dove abita il fratello del sindaco. Se questa è la manutenzione allora i cittadini di Sparanise devono seriamente preoccuparsi non solo perchè purtroppo di notte le strade pubbliche non solo illuminate, ma anche perchè gli amministratori, quando parlano non hanno il senso della realtà - ha chiarito Piccolo.".
Se la situazione urbana della rete di pubblica illuminazione del paese è fatiscente e non risulta manutenuta, la zona periferica e rurale versa invece nel più totale abbandono. "La zona del Demanio di Calvi - ha precisato Piccolo - dove in passato sono stati installati pali della luce pubblica anche con pannelli fotovoltaici adesso è, in diversi tratti, completamente al buio. Tutta la zona della Breccella è al buio e lo stesso discorso vale per la zona pubblica a ridosso della zona collinare, ma non sono previsti interventi da parte del Comune perchè i fondi disponibili risultano impegnati per ben altri interventi.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account