25 Settembre 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Diritto

Le opposizioni comunali attese alla prova del primo consiglio comunale. Ferrara toglie la colomba.

14-06-2016 16:49 - Diritto
Il risultato elettorale, che ha frazionato l´elettorato in tre parti, attribuisce alle opposizioni due seggi ciascuno. Antonio Merola e Peppino Parente da una parte e Mariano Sorvillo e Vitaliano Ferrara dall´altra.

Entrambi i consiglieri comunali della lista capeggiata da Antonio Merola saranno impegnati a fare l´opposizione senza tentennamenti. Il dottore ha grande esperienza consiliare ed amministrativa avendo ricoperto la carica di sindaco per ben 4 volte e sarà sicuramente battagliero in consiglio comunale forte anche dell´aiuto di Peppino Parente , che ha riportato un ottimo risultato elettorale superando le 400 preferenze.

Dall´altra parte si segnala l´ottimo successo elettorale di Vitaliano Ferrara che ha ottenuto 460 voti di preferenza ed è stato in assoluto il più votato. Dopo tanto sforzo Ferrara non ci pensa proprio di lasciare posto ad altri. Il simpatico consigliere comunale ha già fatto affiggere per le vie del paese un manifesto elettorale di ringraziamento. Osservando il manifesto si vede che il logo elettorale presente durante le elezioni è stato già modificato da Ferrara. Dal cerchio giallo è scomparsa la colomba : tradizionale simbolo di Mariano Sorvillo. E´ rimasto da solo il cerchio giallo. Conoscendo la concretezza e praticità dell´amico Vitaliano Ferrara può darsi che egli si sia voluto esprimere con un efficace simbolismo mediatico. Forse un messaggio diretto o invece semplicemente Ferrara non ama gli uccelli e la colomba in particolare. D´altra parte ormai tutti i politici locali si stanno adattando alle nuove strategie di comunicazione e di immagine e quindi poche parole e molte immagini sarà anche la regola futura di Vitaliano Ferrara.

Resta un ultimo dubbio, cosa farà Mariano Sorvillo? Resterà in consiglio comunale e farà opposizione o farà come ha già fatto nel 2000, quando in consiglio comunale non mise proprio piede? Anche quella volta entrò in consiglio comunale come surrogato L´Arco, che non era stato eletto al primo colpo.

I soliti buontemponi del corso Matteotti sono sicuri che anche questa volta andrà così e Mariano si accommiaterebbe definitivamente dalla politica locale cedendo lo scranno di consigliere comunale di opposizione proprio al suo storico surrogato. Forse potrebbe essere presente al primo consiglio comunale e pronunciare uno storico discorso di saluto, senza leggere, magari parlando a braccio. Come a dire : vi faccio vedere di cosa sono capace. I cronisti locali ci diranno come finirà anche questa vicenda.

Certamente deve osservarsi come dopo anni di alternanza tra governo ed opposizione e nello specifico tra Merola e Mariano , adesso i due schieramenti siedono entrambi negli stessi banchi di opposizione.

Vedremo se si tratterà di un´opposizione similare o vi saranno differenze magari solo di sfumature.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio