26 Settembre 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

Mariano non si presenta in consiglio comunale, in una lettera i motivi della scelta. Lasciare il posto per surroga al primo dei non eletti.

24-06-2016 11:42 - Cronaca
la lettera di Mariano
Avevamo , con largo anticipo, previsto l´uscita dalla scena politica locale del rag. Mariano Fausto Sorvillo. La facile previsione traeva origine anche nella considerazione di dover consentire l´ingresso in consiglio comunale del suo storico surrogato politico al quale la non elezione in consiglio poteva arrecare nocumento. Un risultato minimo quello dell´ingresso in consiglio che, seppure non voluto dal popolo, in qualche misura può essere rivendicato in altri tavoli politici..

Mariano, appellato con il primo nome di battesimo dai concittadini, probabilmente per evitare confusione con gli altri Sorvillo, esce quindi di scena. L´uscita è perfettamente nello stile di Sorvillo. Una lettera fatta recapitare al nuovo sindaco con la quale Mariano non accetta la carica di consigliere comunale. Iniziamo dal contenuto grammaticale e sintattico dello scritto , da correggere e rivedere anche nella costruzione del periodo, non per criticare l´uso della lingua italiana dell´ex sindaco, ma per stabilire la genuinità della lettera. Leggendo la lettera comprendiamo che nella chiusura della carriera politica non si è affidato, come per il passato, ad altri. Ha scritto egli stesso l´ultimo messaggio politico. L´auspicato scatto d´orgoglio si è dunque verificato, di questo - in fondo - ci sentiamo partecipi.

Chi scrive è stato assessore (con diverse deleghe) dell´unica sindacatura di Mariano Sorvillo, quella realizzatasi all´indomani della vittoria elettorale del 2009. Un incarico assessoriale interrotto bruscamente per unilaterale volere dello stesso Mariano, a metà consiliatura, nel febbraio 2012. Ciò premesso, il nostro giudizio è al netto delle nostre personali vicende.

Mariano ha avuto indubbiamente dei meriti politici perché non può spiegarsi diversamente il fatto che egli abbia ricoperto per ben 5 volte consecutive la carica di candidato sindaco. Meriti politici da ricercarsi nella capacità di aggregare intorno alla sua persona un consenso elettorale più o meno consistente , a seconda delle varie tornate, ma comunque sempre apprezzabile.

La collocazione a sinistra dello schieramento politico, scelta all´indomani della prima candidatura, hanno consentito di occupare quello spazio politico, lasciato vuoto, nel paese dove la sinistra ha espresso significative personalità dal dopoguerra in poi. Il pensiero va ai Graziadei , l´onorevole Corrado ed il figlio avvocato Libero, ed al prof. Antonio Romeo soprattutto. Nei primi anni di questo secolo la collocazione ideologica ancora riusciva ad assumere valenza politica ed elettorale. Essere di sinistra consentiva in termini elettorali di avere uno zoccolo duro di elettori ideologicamente orientati ai quali non interessava il voto per parenti, affini o altre clientele.

Tuttavia essere di sinistra non è bastato a Sorvillo per vincere le elezioni. Nelle 5 volte che ha capeggiato uno schieramento di sinistra ha sempre perso, tranne quella volta appunto del 2009. La vittoria fu conseguita sulla base di un´alleanza politica di centrosinistra e di una buona campagna elettorale fatta di contenuti programmatici, in parte poi attuati, di coraggio e di passione. In quel 2009 il cambiamento, ogni elezione il corpo elettorale auspica un cambiamento, eravamo noi con in testa Mariano Sorvillo e non si trattò di una vittoria elettorale di misura, ma tra la nostra lista e quella degli avversari si contarono 500 voti di scarto.

Le cose cambiarono con il tempo. Sul carro dei vincitori salirono, come sempre succede, opportunisti e quell´esperienza si concluse negativamente. Curiosamente proprio oggi, nel giorno in cui tutto il mondo parla di uscita seppure pronunciando la parola in inglese "Exit", Mariano esce dalla scena politica scrivendo , con il suo personale stile letterario, una lettera di commiato. Fu vera gloria ? Ai posteri l´ardua sentenza (citazione Alessandro Manzoni -5 maggio).

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio