29 Settembre 2022
[]
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

Nodo intermodale, Piccolo: "Ci saranno disagi, sarà possibile migliorare, ma non potevamo perdere l´occasione."

29-03-2011 19:24 - Cronaca
L´Amministrazione comunale si prepara per far fronte all´impellente necessità di assicurare gli spazi ed i servizi necessari allo scambio intermodale che sarà attivo dal prossimo primo aprile. Sul punto è intervenuto l´assessore ai lavori pubblici ed alla viabilità Salvatore Piccolo che ha precisato. "Bene ha fatto il sindaco Sorvillo a non sciupare l´opportunità che si è presentata a Sparanise per assicurare la partenza del servizio. Tuttavia, forte è la preoccupazione dell´amministrazione e del sottoscritto, affinché la concentrazione di mezzi anche pesanti, penso soprattutto agli autobus nelle strade urbane, e precisamente nella zona della stazione ferroviaria, possa determinare pesanti disagi alla viabilità urbana. Lo scambio intermodale doveva infatti essere realizzato all´ingresso della città, nei pressi del ponte carbonaro e da lì, con un ampio parcheggio, mettere in collegamento la zona dei pullman con la zona della stazione. Purtroppo, come più volte è accaduto in passato, l´opera iniziata non è stata completata, soprattutto a causa della mancanza dei finanziamenti regionali a fronte di un progetto ambizioso da circa 3 milioni di euro. La mia idea - prosegue Piccolo - che dovrà verificarsi in sede finanziaria ed amministrativa, è quella di evitare alla corriere di intasare la zona della stazione ferroviaria e quindi di proseguire nei lavori dello scambio intermodale. Tuttavia, nell´urgenza, stiamo cercando di trovare dei palliativi, senza nascondere che, qualora nei primi giorni di aprile con l´entrata in funzione dell´esercizio dovessimo verificare che le nostre preoccupazioni sono fondate, certamente, siamo disposti a mettere in discussione quanto finora fatto anche perché la Regione Campania deve comprendere che come ha proceduto a realizzare il piano regionale dei trasporti doveva anche procedere a concedere le risorse necessarie affinché il piano si realizzi, non potendo consentire che i comuni già penalizzati dai mancati trasferimenti erariali bloccati dalle norme sul federalismo si trovino in condizione di disagio e di sofferenza. Per questo - conclude l´assessore - chiediamo ai cittadini di Sparanise di comprendere eventuali disagi, soprattutto sapendo che si è dovuto agire con urgenza e che, in ogni caso, siamo disposti a migliorare".

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie