12 Agosto 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

Rilancio dell´occupazione e priorità alle fasce deboli
Capitolo II : competenze e professioni al servizio dell´occupazione.

12-05-2016 10:51 - Cronaca
L´endemica carenza di lavoro, specie al Sud e, comunque, nell´agro caleno colpisce maggiormente i ragazzi under 35, le donne e gli ultracinquantenni che hanno perso il lavoro e stentano a ricollocarsi.
Il semplice assistenzialismo non basta, pur se da sempre praticato e, soprattutto, non può essere accettato, ma bisogna ridare dignità alle persone con un impiego, seguendole in un serio percorso di collocazione e ricollocazione.

È nostra idea creare, utilizzando anche le consolidate competenze professionali di cui siamo in possesso e che metteremo al servizio del nostro paese, uno sportello permanente di assistenza legale, amministrativa e fiscale per accompagnare i più disagiato nel cogliere le opportunità legate a bandi nazionali o comunitari, che spesso restano male o poco sfruttati, proprio perché non conosciuti, per le difficoltà riscontrate da chi dovrebbe accedervi o per la scarsa attenzione della politica.

Opportuno creare anche tirocinii formativi presso le istituzioni pubbliche presenti in loco, che possano arricchire i curricula dei giovani con competenze maturate nell´ambito del pubblico impiego, diversamente difficili da acquisire.

Il passato di questo paese dimostra che esistono sul territorio risorse umane in termini di capacità professionale, specializzazione tecnica, capacità artigianale dalle quali attingere per far ripartire l´occupazione e lo sviluppo.

Sono sfide non facili,lo sappiamo, ma questa è la vera vittoria: quella di Sparanise tutta intera e non quella del semplice interesse dei singoli.
Sparanise vincerà!


#passatopresentefuturo

#votapiccolo

#elezioni2016

#Sparanise


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio