25 Settembre 2020
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

Si compatta l´opposizione contro la centrale a biomasse. Chiesto il consiglio comunale straordinario.

06-06-2013 17:37 - Cronaca
Sulla battaglia contro la centrale a biomasse si compatta il fronte dell´opposizione consiliare di Sparanise.

Proprio ieri per iniziativa di Vitaliano Ferrara è stata protocollata la richiesta di fissazione di consiglio comunale aperto ed in sessione straordinaria per discutere della vicenda. Il documento reca le firme di tutti i consiglieri comunali di opposizione oltre al citato Ferrara, Salvatore Piccolo (fu Vincenzo), Franco Mandara, Anna Fucile e l´altro Salvatore Piccolo e Giancarlo Sorvillo, questi ultimi due eletti in passato proprio con la maggioranza. Sulla base del vigente regolamento comunale il presidente del consiglio comunale non piò fare altro che fissare la pubblica assise che ormai a Sparanise è attesa con trepidazione soprattutto dai cittadini chiaramente preoccupati dalla nuova e pericolosa installazione.

L´opposizione consiliare sta dimostrando quindi con i fatti di voler avviare al più presto la battaglia contro la proposta della centrale a biomasse che seppur prevista nel territorio di Calvi Risorta non mancherà di far avvertire la propria presenza, soprattutto olfattiva (il riferimento è alla puzza), principalmente sul territorio di Sparanise.

La vicenda sta assumendo particolari ancora più preoccupanti dopo le rivelazioni giornalistiche di un sito web di Pignataro Maggiore, solitamente ben informato e ad oggi senza smentita, che ha svelato una rete di legami societari e professionali tra i proponenti l´investimento ed alcuni professionisti tra i quali il sindaco di Sparanise. Si tratta di legami di carattere professionale che siamo certi non influiranno nelle decisioni politiche.

Anche negli altri comuni viciniore sono stati richiesti dalle opposizioni ed in alcuni casi anche dalla maggioranza richieste di consigli comunali straordinari ed è certo che a Pignataro Maggiore l´assise è convocata sul punto il 14 giugno 2013.

Sulla vicenda è intevenuto l´Avv. Salvatore Piccolo consigliere comunale di Sparanise ( proprietario di questo sito), "Bisogna invitare alla mobilitazione tutta la cittadinanza perché il progetto che qualcuno sta tramando ai danni del territorio deve essere neutralizzato. Sappiamo che la battaglia è difficile ed esprimiamo preoccupazione soprattutto leggendo le notizie di stampa che mettono in relazione diretta nomi e cognomi ed imprese con legami anche professionali. Quello che è certo al momento è che il gruppo proponente l´investimento è lo stesso che gestisce il servizio rifiuti a Sparanise. Servizio affidato senza gara d´appalto ormai da oltre un anno con costi particolarmente esosi rispetto a quelli praticati in passato. Sulla vicenda dei rifiuti e dell´appalto a Sparanise a breve daremo ulteriori notizie poiché diverse sembrano essere le anomalie presenti."


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio