29 Settembre 2022
[]
biografia
percorso: Home

biografia

  • Salvatore Piccolo è nato a Capua il 18/09/1973, è padre di due figli.

  • Diplomato al Liceo-Ginnasio Statale "Cneo Nevio" di Santa Maria Capua Vetere si è laeurato in Giurisprudenza presso la Seconda Università degli studi di Napoli nel novembre del 1996 discutendo una tesi avente ad oggetto "il salario d'ingresso e la retribuzione sufficiente" relatore il Prof. Massimo D'Antona, barbaramente assassinato dalle nuove BR nel 1999.

  • Iscrittosi, nello stesso giorno della laurea, nel registro dei praticanti procuratori legali, nel novembre del 1997, dopo aver conseguito l'abilitazione al patrocinio nel distretto della Corte di Appello di Napoli, ha aperto uno studio legale.

  • Nel febbraio del 2000 Salvatore Piccolo consegue il titolo di Avvocato e viene iscritto all'Albo degli Avvocati tenuto dal Consiglio dell'Ordine di Santa Maria Capua Vetere con tessera n.73/2000.

  • A soli 27 anni l'Avv. Piccolo presta l'ufficio di difensore di fiducia in Corte d'Assise ed inizia l'attività forense nel settore penale, dove risulta iscritto ormai da diversi anni sia nell'elenco dei difensori d'ufficio ex art.97 c.p.p. che nell'elenco dei difensori abilitati alla richiesta di patrocinio a spese dello stato.

  • Anche nel settore civile l'Avv. Piccolo risulta particolarmente esperto per aver trattato ormai centinaia di procedimenti soprattutto nel diritto di famiglia e nella tutela dei diritti reali.

  • Lo studio legale dell'Avv. Piccolo è attivo in tutta Italia grazie anche ad una collaudata rete di domiciliatari e lo stesso Avv. Piccolo ha patrocinato controversie, penali e civili, innanzi a tutte le curie d'Italia.


  • il 24 ottobre 2012 l'Avv. Salvatore Piccolo, all'età di 39 anni appena compiuti, ha ottenuto l'abilitazione al patrocinio innanzi alla Suprema Corte di Cassazione ed innanzi alle magistrature superiori


  • L'impegno per gli altri è iniziato da subito. Già durante gli anni del liceo Salvatore Piccolo venne eletto rappresentante d'Istituto per la componente cattolica ed anche all'Università gli studenti vollero eleggerlo in seno al Consiglio di facoltà.

  • Terminata l'Università e perfezionati gli studi l'Avv. Salvatore Piccolo inizia ad impegnarsi per la tutela del territorio minacciato dall'insediamento di una centrale termoelettrica di proporzioni gigantesche.

  • Nell'anno 2005 l'Avv. Salvatore Piccolo viene eletto consigliere comunale di Sparanise, quale candidato sindaco, per la lista Rinascita Sparanisana conseguendo, senza appoggio di partiti politici. 737 voti. Inizia la battaglia nei banchi dell'opposizione consiliare che termina nel mese di febbraio del 2009 con le dimissioni della maggioranza dei consiglieri comunali e con le elezioni anticipate.

  • Nel giugno del 2009 l'Avv. Salvatore Piccolo si candida alla carica di consigliere comunale con la lista civica Uniti per Sparanise e viene eletto con 280 voti di preferenza. In seguito al successo elettorale nel giugno del 2009 viene nominato Assessore ai Lavori Pubblici, alle Attività Produttive, alla Polizia Municipale, alla viabilità , ai trasporti, alla sicurezza ed alla legalità.

  • Nel marzo del 2010 Domenico Zinzi, vincitore delle relative elezioni, designa Salvatore Piccolo quale candidato per la lista "Vento di Centro- Zinzi Presidente", lista giovanile espressione del cattolicesimo democratico, nel collegio 34 per le elezioni provinciali. Con 744 voti Salvatore Piccolo sfiora l'impresa di risultare eletto per poche decine di voti, classificandosi tra i primi dei non eletti.

  • Nel febbraio dell'anno 2012 dopo due anni e mezzo di assessorato, dopo aver realizzato numerose opere pubbliche ed aver scritto importanti delibere di riforma, in seguito ad una conclamata ostilità del sindaco e di qualche ulteriore assessore, l'Avv. Salvatore Piccolo, rinunciando ad una non minima indennità mensile, passa nei banchi dell'opposizione dichiarando di non condividere più i metodi di governo improntanti ad interessi personali e particolari rispetto all'interesse generale. D'altra parte il programma elettorale era risultato completamente disatteso e l'impegno dell'Avv. Salvatore Piccolo, pur visibile, vanificato dal personalismo degli altri componenti esponenti dell'amministrazione.
  • Dopo tanti anni di partecipazione attiva in politica, ricoprendo molti incarichi, dall'anno 2014 l'Avv. Salvatore Piccolo ha abbandonato la politica attiva, per precisa scelta.

  • Nel 2020 l'Avv. Salvatore Piccolo ha pubblicato il primo libro, di storia locale, dal titolo "Il Calice di San Vitaliano, storia e culto di un Santo Patrono". Un libro di ricerca storica per tratteggiare la figura del santo patrono della cittadina di Sparanise, dove ha sede lo studio legale. Si tratta di un libro documentato che ripercorre le vicende dell'affermazione del culto di un santo, vissuto nel medioevo, che aveva rinunciato all'Autorità ed ai privilegi derivanti dalla cattedra di vescovo.

  • Nel 2022 l'Avv. Salvatore Piccolo ha pubblicato il secondo libro, "Il Caso Moro, il dovere di raccontare" dove l'autore rivede, in chiave critica, tutte le vicende del brigatismo rosso e la specifica questione del rapimento e dell'uccisione di Aldo Moro e della sua scorta. Nel libro sono pubblicati alcuni documenti poco noti ed esplorate piste investigative non approfondite.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie