22 Maggio 2024
[]
articoli
percorso: Home > articoli > Diritto

Polizia lo ferma a casa e vuole fargli l'alcol test, lui rifiuta e viene assolto

07-05-2024 19:16 - Diritto
Il rifiuto di sottoporsi all'alcol test una volta rientrati a casa è da ritenersi legittimo. E' quanto stabilito dal giudice Alfredo Morra, del tribunale di Napoli Nord, che ha assolto G.N., di Parete, accusato di resistenza a pubblico ufficiale e, appunto, di aver rifiutato la somministrazione del test per verificare il tasso alcolemico alla guida.

L'uomo, nel 2021, venne intercettato ad Aversa da una volante della polizia di stato, impegnata in un servizio di controllo del territorio. Gli agenti sollevarono la paletta ma l'uomo non si sarebbe fermato proseguendo per la sua strada. Raggiunse la sua abitazione, a Parete, dove entrò con l'automobile e solo in questo momento gli agenti, seguendolo ormai all'interno dell'abitazione, lo fermarono chiedendogli di sottoporsi all'alcol test. L'uomo rifiutò mettendoli alla porta.

Per gli stessi fatti venne imputato anche per false dichiarazioni a pubblico ufficiale (in un primo momento sostenne che alla guida ci fosse il padre), accusa dalla quale fu assolto già all'udienza preliminare, oggi l'assoluzione in dibattimento anche per resistenza l'opposizione a sottoporsi al test con l'etilometro.

Il suo difensore, l'avvocato Salvatore Piccolo, ha sostenuto che l'imputato fosse già giunto a casa e quindi che il rifiuto fosse legittimo in quanto il veicolo non era in strada al momento della verifica. Argomentazioni che sono state accolte dal giudice monocratico che ha assolto l'imputato con formula piena: il fatto non sussiste.


articolo redatto dalla testata giornalistica online casertanews.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
cookie