29 Settembre 2022
[]
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

Regali rubati alla festa di 18 anni: due ragazzi assolti dai giudici.

22-03-2022 16:32 - Cronaca
Falciano del Massimo (Attilio Nettuno).Erano finiti sotto processo dinanzi ai giudici del tribunale dei Minori con l'accusa di aver rubato i regali ad una festa di 18 anni alla quale partecipavano come invitati. Dopo otto anni per due giovani di Falciano del Massico, oggi di 24 e 25 anni, è arrivata la parola fine all'incubo giudiziario. La corte presieduta dal giudice Paglionico ha pronunciato sentenza di assoluzione per entrambi.

I due erano accusati di furto aggravato. Secondo quanto ricostruito, nel luglio del 2014, stavano partecipando come invitati ad una festa di 18 anni, in un agriturismo di Falciano del Massico. Durante i festeggiamenti qualcuno ha rubato i regali del festeggiato custoditi nell'auto del padre. Prima è stato rotto il vetro della vettura, parcheggiata in un'area antistante al locale, poi sono stati presi i regali: soldi ed un orologio regalato al festeggiato dagli zii, in particolare.

Immediatamente intervennero i carabinieri che dopo aver effettuato controlli sui partecipanti non trovarono i regali. Nell'andare via i due ragazzi - all'epoca di 16 e 17 anni - trovarono la refurtiva all'interno della loro 'minicar'. Spaventati la gettarono nelle campagne. Salvo poi raccontare tutto ai genitori e tornare sul posto recuperando i regali.

Per gli inquirenti, i due sarebbero stati complici di un terzo indagato - maggiorenne all'epoca dei fatti e già giudicato dinanzi al Tribunale ordinario - che avrebbe messo a segno il colpo e poi nascose la refurtiva nell'auto del 17enne (oggi 25enne) con la quale aveva accompagnato la fidanzata a casa. Fatti per cui la Procura per i Minori aveva chiesto la condanna a 8 mesi per il ragazzo all'epoca minorenne (proprietario dell'auto 50). Per l'altro imputato, oggi 24enne, la stessa Procura aveva invocato la pronuncia di una sentenza assolutoria.

La difesa degli imputati è riuscita ad argomentare l'estraneità dei due al furto commesso solo dall'altro indagato. Per i due è arrivata l'assoluzione con formula piena. Il 25enne era difeso dall'avvocato Salvatore Piccolo mentre il 24enne dall'avvocato Luca Monaco.

articolo pubblicato da Casertanews al seguente link

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie