19 Settembre 2019
[]
articoli
percorso: Home > articoli > Cronaca

Acquazzone pomeridiano e Sparanise va subito sott'acqua.

02-09-2019 18:07 - Cronaca
Sparanise. (Cristiano Mattei) Prima pioggia di stagione ed immediatamente Sparanise va sott’acqua. Nel pomeriggio di oggi 02 settembre la prima precipitazione di fine estate ha determinato l’allegamento di tutte le abitazioni,gli esercizi commerciali e gli studi professionali della zona della stazione Fs. Questa volta ad essere interessati dagli allagamenti anche le abitazioni e gli esercizi commerciali di altre zone, un tempo risparmiate. Intere abitazioni sono state allegate in via Cneo Nevio , vale a dire la zia a ridosso di Viale Medaglia D’Oro. Proprio Viale Medaglia d’Oro è apparsa come un fiume in piena , come mai prima. L’entità delle piogge non era tale da determinare i disagi che si sono creati, ad incidere in senso negativo sembrano essere le nuove opere pubbliche e private realizzate senza pensare ad un corretto piano di smaltimento delle acque reflue. Diversi tecnici della zona puntano il dito, per quanto riguarda la zona della Stazione FS, sulla nuova strada aperta lungo via Garibaldi , una stradina con delle pendenze importanti che aggrava ulteriormente il flusso di acqua piovana che da monte è attirato dalle pianura intorno alla zona della stazione. Non si spiega diversamente l’evidente aggravamento del fenomeno. Allo stesso modo, per la prima volta, anche la zona di viale Medaglia D’oro ha dimostrato di non sopportare l’attuale carico di acqua reflue. Disagi che in quella zona prima non si registrava , proprio recentemente in quella zona vi sono state alcune nuove realizzazioni nella vicina zona di comparto della lottizzazione di via Posta Vecchia. I fenomeni di allagamento hanno causato diversi danni , con scantinati ed abitazioni, allagati sia in via Abate Roffredo che nella diversa zona di via Cneo Nevio. Certamente l’amministazione comunale si è fatta trovare impreparata rispetto all’evento, per altro prevedibile, visto i verificarsi del fenomeno ormai con cadenza annuale e per questo i residenti sono sul piede di guerra, non si escludono azioni legali volte a conseguire il risarcimento dei danni. Per altro è ampiamente probabile, vista l'aggravata problematica di dissesto idreogeologico , il verificarsi alle prossime pioggie di qualche intesità di ulteriori allegamenti e disagi.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio